PROTESI

Per restituire al paziente le normali funzioni masticatorie ed articolari della bocca, sostituendo la dentatura rovinata o mancante, utilizziamo tecniche all’avanguardia e materiali della migliore qualità, che permettono di realizzare dispositivi completamente atossici, di grande resistenza sia ai liquidi della bocca che al carico masticatorio. Si tratta di protesi, archi e ponti realizzati sul paziente, studiati apposta per la sua dentatura che offrono il massimo della comodità e portabilità.

Il nostro obiettivo è ottenere sempre l’impianto ideale per ciascun paziente.

Le protesi odontoiatriche possono essere fisse quando sono cementate su strutture portanti detti pilastri, che il paziente non può rimuovere. Se il pilastro è unico si parla di capsula o corona, se i pilastri sono due con uno o più denti mancanti nel mezzo si parla di ponte. Le protesi sono rimovibili quando il paziente le può togliere da solo. Possono essere totali (comunemente dette dentiere) se sostituiscono tutti i denti di una intera arcata, o parziali quando rimpiazzano solo alcuni denti dell’arcata.

Oggi i materiali più utilizzati per gli impianti sono:

Le metodologie operative ed i materiali utilizzati da noi e dai nostri odontotecnici ci hanno permesso di ottenere risultati sovrapponibili alle condizioni naturali, in grado di mascherare e di mimetizzare ciò che è artificiale, ricostruito, rendendolo indistinguibile da ciò che è naturale.